L'Isola Madre è la più vasta isola dell'arcipelago Borromeo, nel Lago Maggiore.

Famosa per la sua atmosfera incantata e per la fioritura di azalee, rododendri e camelie, l'Isola Madre è un vero e proprio giardino botanico sull'acqua, uno dei più antichi e suggestivi d'Italia.

Realizzato nel '500 e più volte trasformato fino a diventare un giardino all'inglese, l'orto botanico che occupa la maggior parte della superficie dell'isola, è ricco di piante rare e fiori esotici. I pavoni bianchi, i pappagalli e i fagiani in libertà che lo popolano creano un indimenticabile scenario tropicale nel quale immergersi, assaporando il contatto con la natura più incontaminata.

Anche il Palazzo Borrromeo, risalente al XVI secolo, è una visita interessante per la ricostruzione di ambienti d'epoca e per le collezioni di livree, bambole e porcellane. Imperdibile l'esposizione dei teatrini delle marionette del '700/'800.

L'Isola Madre è raggiungibile in traghetto da Stresa, Verbania-Pallanza, Arona, Locarno e Laveno, con imbarcazioni private oppure a noleggio.

Il lago offre la possibilità di visitare anche le altre slendide Isole Borromee: l'Isola Bella e l'Isola dei Pescatori, e di effettuare escursioni immersi nella natura sulle sue sponde tra le romantiche città di Verbania, Stresa, Arona e Angera.

Credits

©La Piratera ¤ P.I. 01650810037